Annunci di Lavoro

Cos'è l'Arbitro Bancario Finanziario?

Curiosità del 20/05/2014

L'AIF, l'Arbitro Bancario Finanziario

Martedì 20/05/2014

Avete problemi con la Banca o la Finanziaria? Ricordate che potete rivolgervi anche all'Arbitro Bancario Finanziario (ABF), un organismo indipendente ed imparziale istituito per rendere più rapida la risoluzione delle controversie. L'ABF non è un tribunale, bensì un organo stragiudiziale )che in ogni caso non preclude la possibilità di rivolgersi in seguito al giudice), caratterizzato da tempi di decisione rapidi e da ridotte spese. Le decisioni arrivano, infatti, solitamente entro 60 giorni dalle controdeduzioni presentate dall'intermediario ed i costi per l'accesso sono nell'ordine di una ventina di euro.

L'ABF può intervenire nei confronti degli intermediari iscritti negli albi e negli elenchi della Banca d'Italia, ovvero le banche, gli intermediari finanziari italiani ed esteri operanti in Italia, le Poste (in riferimento al Bancoposta), gli istituti di pagamento e gli Istituti di moneta elettronica.

I consumatori si possono rivolgere all'Arbitro Bancario Finanziario per determinate controversie sui servizi bancari e finanziari, dopo però ad avere presentato un reclamo formale all'intermediario. Ricordiamo, infatti, che il primo passo per ricevere delucidazioni e far valere i propri diritti è quello di scrivere un reclamo alla propria banca o alla finanziaria e, soltanto nel caso in cui la risposta non sia arrivata entro 30 giorni o comunque sia giudicata insoddisfacente, è riconosciuta l'opportunità di rivolgersi anche all'ABF.

Articoli Correlati

Cos'è lo Spread sul mutuo? - 30/05/2014
Lo spread del mutuo
In maniera sintetica potremmo definire lo spread come il guadagno della banca che eroga il mutuo, il...Leggi tutto