Annunci di Lavoro

Modifica unilaterali contratti

Articolo del 13/10/2014

I diritti dei clienti se banche ed intermediari modificano i contratti

Lunedì 13/10/2014

Con una nota, la Banca d'Italia ha ricordato i diritti che possono far valere i consumatori nel caso in cui la banca o l'intermediario finanziario apportino modifiche unilaterali ai contratti sottoscritti.

Premettiamo che le modifiche unilaterali sono accettabili soltanto se tale facoltà è stata prevista dal contratto ed il cliente l'abbia approvata. In questo caso la banca o l'intermediario sono tenuti a darne notizia, in forma scritta o nella modalità accettata dal cliente, riportando in maniera chiara che si tratta di una 'proposta di modifica unilaterale del contratto' e specificandone le ragioni.

La comunicazione va data al cliente con almeno 2 mesi di anticipo rispetto a quando le nuove condizioni diventeranno operative, anche al fine di consentirgli di recedere dal contratto. Prima che le modifiche entrino in vigore, il cliente ha, infatti, il diritto di recedere dal contratto senza spese.

La Banca d'Italia ricorda anche che in alcune situazioni non è consentito a banche ed intermediari finanziari di apportare determinate modifiche, ad esempio per i contratti di mutui qualora il cliente sia un consumatore o una micro impresa non possono essere modificati i tassi d'interesse eccetto che nei specifici eventi indicati nel contratto sottoscritto dal cliente.

Se la banca o l'intermediario non rispetto le regole previste per le modifiche unilaterali dei contratti, i clienti hanno diritto di presentare reclamo anche dopo che le nuove condizioni sono diventate operative ed hanno il diritto di ricevere una risposta entro 30 giorni. Qualora la risposta non arrivi o comunque non sia ritenuta soddisfacente ci si può rivolgere all'arbitrato bancario finanziario che, lo ricordiamo, è sempre più frequentemente utilizzato dagli italiani: nel 2013 i ricorsi hanno visto una crescita del 39% rispetto al 2012.

Articoli Correlati

Anche le detrazioni mutuo nel 730 precompilato - 21/01/2015
Le detrazioni sui mutui già nel 730 precompilato
Prende forma il 730 precompilato che dal 15 aprile circa 20 milioni di italiani potranno scaricare d...Leggi tutto
Nuove soglie d'usura per i mutui - 31/12/2014
Le nuove soglie d'usura per i mutui i vigore dal 1^ gennaio
Il Ministero dell'Economia e delle Finanze, in collaborazione con la Banca d'Italia, ha diffuso i nu...Leggi tutto
Compravendite e mutui agli inizi del 2014 - 16/10/2014
Dati Istat sul mercato immobiliare nel primo trimestre del 2014
Dopo anni negativi, il mercato immobiliare mostra segni di ripresa degni di nota, come attesta l'Ist...Leggi tutto
Fondo Mutui Prima Casa - 09/10/2014
Le regole per accedere al fondo statale per i mutui prima casa
E' ufficialmente partito il Fondo per i mutui prima casa che prevede garanzie da parte dello Stato e...Leggi tutto
Nuovi tassi usurai mutui - 05/10/2014
I tassi aggiornati per i mutui a tasso fisso e variabile
Sono stati pubblicati i nuovi tassi usurai in vigore dall'inizio di ottobre al 31 dicembre 2014. Le ...Leggi tutto